Festa del Cinema, Gianluca Farinelli nuovo presidente

94

Gianluca Farinelli, storico direttore della Cineteca di Bologna ed esperto di restauro cinematografico, sarà presidente della Festa del Cinema di Roma.

“Sono convinto che Gian Luca Farinelli – la cui nomina è stata annunciata ufficialmente oggi dal Capo di Gabinetto del Sindaco, Albino Ruberti, nella seduta congiunta delle commissioni capitoline Bilancio e Cultura – farà un eccellente lavoro di indirizzo, per far sì che la Festa del Cinema nei prossimi anni possa rilanciare al meglio la vocazione di Roma come Città del Cinema”. Così l’assessore capitolino alla Cultura, Miguel Gotor. “La figura di Farinelli è, di per se stessa, garanzia di altissima professionalità, autonomia e indipendenza, in grado di assicurare scelte artistiche di alto profilo e grande qualità nell’interesse di Roma”.

Farinelli, nato a Bologna il 26.2.1963, si è laureato nell’Università di Urbino con una tesi sul restauro cinematografico ottenendo il massimo dei voti. Distintosi come organizzatore di manifestazioni cinematografiche per un cineclub cittadino, inizia nel 1984 a collaborare con la Cineteca del Comune di Bologna. Nel 1986 è l’ideatore assieme a Nicola Mazzanti de Il Cinema Ritrovato una manifestazione dedicata alla storia del cinema e all’attività delle cineteche che è oggi considerata tra le più prestigiose del settore. Dal 1988 è membro della Commissione Consultiva per le attività cinematografiche del Comune di Bologna.
Dal dicembre 2000 è direttore della Cineteca di Bologna. Ha diretto, per conto della Cineteca la creazione della prima scuola italiana di restauro cinematografico L’Immagine Ritrovata, finanziata dall’Unione Europea, che ha consentito la nascita dell’omonimo laboratorio di restauro, attivo dal 1992 e che oggi presta la sua opera ai maggiori
archivi cinematografici del mondo.