Giunta, le decisioni su EuroRoma 24

169

La Giunta Capitolina ha approvato alcuni provvedimenti, tra cui la memoria per l’impegno nello sviluppo di un sistema Maas (Mobility as a Service) per favorire una mobilità sostenibile e integrata a Roma, lo schema di protocollo sul potenziamento della rete di servizi sociosanitari di prossimità e l’adesione alla Fondazione EuroRoma 2024 per i Campionati Europei di Atletica Leggera. Rinnovato anche il protocollo d’intesa biennale con il Vicariato per l’assegnazione e la destinazione delle monete raccolte nella Fontana di Trevi.

La memoria impegna l’agenzia Roma Servizi per la Mobilità, con il coordinamento del Dipartimento competente, a sottoscrivere accordi con gli operatori di trasporto per il completamento del progetto MaaS4Italy, promosso dai Ministeri per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale e delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, che ha tra gli obiettivi quello di fornire risorse e finanziamenti per la realizzazione di un sistema MaaS nelle tre principali città metropolitane italiane. MaaS – Mobility as a Service – è un nuovo concetto che intende riunire ogni singola modalità di transito sotto un’unica applicazione su cui gli utenti possono contare per trovare il percorso migliore per il loro viaggio.

Approvata l’adesione di Roma Capitale alla “Fondazione EuroRoma 2024” che gestirà l’organizzazione dei Campionati Europei 2024 di Atletica Leggera a Roma, di cui fanno già parte anche il Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio, Sport&Salute Spa, Coni, Fidal (Federazione Italiana Di Atletica Leggera).

Per dotare Roma di nuove strutture sanitarie nell’ambito dei progetti del Pnrr, la Giunta ha approvato la delibera con cui si approva lo schema di protocollo d’intesa tra Roma Capitale, Regione Lazio e le Asl Roma 1, Roma 2 e Roma 3.

Il trasferimento in proprietà degli immobili ex L. n. 833/1978 in uso gratuito, previa determinazione dell’Assemblea Capitolina, permetterà alle Asl di realizzare Case di Comunità, Ospedali di Comunità e Centrali Operative a servizio della città, per migliorare cura e assistenza, sfruttare le nuove tecnologie e portare i servizi più vicini alle persone.