Evade dai domiciliari a Tor Bella Monaca per spacciare a Trastevere: arrestato

47

Doveva scontare i domiciliari a Tor Bella Monaca, e invece spacciava marijuana a Trastevere. E’ quanto è accaduto ieri sera, quando un trentottenne è stato fermato dai Carabinieri in piazza Trilussa, nel cuore della movida capitolina. L’uomo avrebbe dovuto trovarsi agli arresti presso la propria abitazione nel quadrante est della città, e invece è stato trovato con una decina di dosi pronte all’uso nella nota piazza sul Tevere.

Quando i Carabinieri lo hanno fermato, per evitare di essere scoperto, ha provato a fornire generalità false, ma dopo la verifica delle impronte digitali è scattato l’arresto per evasione e spaccio. Sempre in piazza Trilussa, un ubriaco ha lanciato una bottiglia di birra contro una pattuglia che lo aveva avvicinato per un controllo, per poi fuggire. Raggiunto dai militari, è stato fermato con lo spray urticante. L’uomo, un albanese di 25 anni, è stato arrestato per violenza e resistenza.