Stazione Tiburtina, iniziato lo sgombero di Piazzale Spadolini

194

Mentre proseguono i lavori di riqualificazione davanti la Stazione Tiburtina dopo l’abbattimento di un tratto della Tangenziale est, sono state avviate le operazioni per ripristinare il decoro, la fruibilità e la sicurezza dell’area del Piazzale Spadolini. Un’iniziativa che vede in campo Roma Capitale, Prefettura, Questura, Municipio IV, Grandi Stazioni Rail e Rete Ferroviaria Italiana, Ama, Atac, Servizio Giardini e forze dell’ordine.

E’ iniziato lo sgombero dei giacigli di fortuna e la pulizia sia della zona di ingresso dello scalo ferroviario sia dei campi adiacenti. Il Servizio Giardini invece effettuerà la bonifica vegetazionale e lo sfalcio nelle aree verdi. Contestualmente sarà avviata la realizzazione di nuova segnaletica orizzontale e verticale, la predisposizione di postazioni per car e bike sharing e per i monopattini e di parapedonali per delimitare la corsia preferenziale. Sarà ripristinato anche il capolinea della linea 548 dei bus.

Previsti, inoltre, una serie di interventi all’interno degli spazi gestiti da GS Rail e Rfi per prevenire il riemergere di fenomeni di bivacco soprattutto nella prospettiva dei prossimi mesi invernali. Tra questi, i principali consistono nella chiusura delle zone dell’area esterna coperta dalla pensilina di stazione e attualmente inutilizzate, il potenziamento dell’illuminazione esterna e l’installazione di aiuole per realizzare un Urban green garden, uno spazio verde a disposizione di tutti i cittadini che possono prendersene cura. Nei prossimi mesi sarà garantito anche un presidio costante da parte della Polizia di Stato.