Lazio, da lunedì sarà fascia bianca: via il coprifuoco. Ecco le altre regole

66

Da lunedì il Lazio entrerà in zona bianca. Salvo sorprese, il monitoraggio di oggi dovrebbe confermare il passaggio della regione – oltre che di Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Puglia e provincia di Trento – alla zona di cautela minima.

Nel Lazio “prosegue il trend da zona bianca, l’incidenza è in calo a 23 per 100mila abitanti, in calo anche Rt a 0,62”, comunica l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Le regole
Per chi si trova in fascia bianca il coprifuoco viene abolito immediatamente. Ciò vuol dire che non è più necessario rientrare a casa entro una certa ora: ci si può insomma spostare senza limiti di orario. Orari liberi anche per i locali pubblici. Le nuove regole prevedono che in zona bianca all’aperto non ci sono limiti di persone ai tavoli (tra i quali deve esserci comunque il distanziamento di un metro, mentre nei bar e nei ristoranti al chiuso potranno sedere allo stesso tavolo massimo sei persone salvo che siano tutti conviventi.