Vergogna a Castelverde: stabile del Comune da anni senza ascensore, disabili portati a braccia

69

Poco meno di venti famiglie alloggiate in case del Comune con gravi problemi di manutenzione e da due anni senza ascensore, pur in presenza di persone con importanti problemi di mobilità. Accade in via Ortona dei Marsi 205, in zona Castelverde.

“Siamo 19 famiglie – spiega Massimo Saffiotti, tra gli inquilini dello stabile – e abbiamo una condomina disabile al terzo piano, molte famiglie con bambini e relative carrozzine e una vecchietta di quasi novantanni al secondo piano. Siamo senza ascensore da due anni, e non danno alcuna risposta alle nostre richieste di intervento, salvo dirci che il Comune non ha soldi”.

“La verità è che non ci hanno mai considerato. Noi paghiamo le bollette con i relativi oneri accessori, e poi viviamo questa situazione. Non possiamo riparare da soli l’ascensore, per problemi di assicurazione, e perché ci sono delle procedure da rispettare”. Ma l’accesso ai piani non è l’unica problematica: “Dai terrazzi entra acqua, negli appartamenti ci sono infiltrazioni, ma non è mai venuto nessuno. Il Comune ci ha dato queste case, ma ci ha lasciato soli, e ci sono famiglie con bambini che sono costrette a dormire nel salotto per la presenza di muffe sulle pareti”.