Lungo il Tevere, il Campidoglio scrive alla Regione per spostare gli stand

451

Roma Capitale ha inviato alla Regione Lazio la richiesta per ricollocare stand e bancarelle che parteciperanno alla kermesse estiva Lungo il Tevere…Roma, considerato il crescente numero di ciclisti urbani e l’aumento dell’utilizzo della ciclabile.

Pertanto, qualora le condizioni dettate dall’emergenza sanitaria da Covid-19 lo consentano, si chiede di valutare la possibilità di posizionare gli stand per la tradizionale manifestazione – in modo da non interferire con l’uso della pista ciclabile – sul lato opposto della banchina del fiume, nel tratto tra Ponte Sublicio e Ponte Sisto.

L’obiettivo è consentire ai cittadini, turisti e ai ciclisti di percorrere in sicurezza la pista ciclopedonale, che il Dipartimento Lavori Pubblici sta riqualificando in questi giorni, e apprezzare le bellezze del Tevere durante la stagione estiva. È stata, inoltre, richiesta, l’istituzione di un tavolo di lavoro per valutare l’impiego di soluzioni migliorative rispetto all’assetto attuale, come la possibilità di prevedere strutture componibili o modulari, alternative rispetto ai moduli stand impiegati finora, in modo da utilizzarli anche nell’intera stagione annuale per usi culturali e ricreativi.

Così in una nota l’assessora alle Infrastrutture Linda Meleo e il vicesindaco con delega alla Città in Movimento, Pietro Calabrese.