Tor Bella Monaca fa scuola: nasce la prima biblioteca virtuale, libri gratis col QR code

20345

Tor Bella Monaca fa scuola sulla cultura. E’ qui che – grazie a Maurizio Caminito, in collaborazione con il Comune e l’associazione Liber Liber – è nata e-LOV, la prima biblioteca virtuale, costituita da pannelli situati all’interno del Municipio, ognuno dei quali contiene decine di copertine, 200 in tutto, divise in varie sezioni: libri per ragazzi, scrittura delle donne, grandi classici, poesia, teatro e poi brani di musica classica e opere liriche.

Si tratta di libri e brani musicali fuori diritti, e quindi liberamente fruibili, e tra gli autori presenti ci sono scrittrici notissime come Louisa May Alcott, Charlotte Brontë, Grazia Deledda, oppure autori per ragazzi come Hans Christian Andersen, Vamba, Lewis Carroll, Carlo Collodi. Tra i grandi classici italiani ci sono Dante Alighieri, Leonardo da Vinci, Alessandro Manzoni e tra quelli provenienti da tutto il mondo troviamo Miguel de Cervantes, Dickens, Dostoevskij, Flaubert, Goethe, Gogol, solo per citarne alcuni. Baudelaire, Belli, Boccaccio, Byron, Campana, Foscolo sono presenti nella sezione dedicata alla poesia. Mentre la sezione teatrale raccoglie, tra gli altri, testi di Goldoni, Ibsen, Pirandello e, naturalmente, Shakespeare, presente con ben dieci opere.

Il procedimento per scaricare i contenuti è estremamente semplice, fruibile a chiunque sia dotato di uno smartphone. Una volta selezionata la copertina del testo che si vuole leggere, o della canzone che si vuole scaricare, apparirà un QR code: non resterà che inquadrarlo con la fotocamera del proprio smartphone per ottenere l’opera nel proprio telefono e leggerla o ascoltarla a casa o dove si preferisce.