Fegato: come depurarlo in modo naturale – Terza parte

20264

I Fiori di Bach sono un altro rimedio naturale che aiuta il nostro fegato a depurarsi dalle tossine. Il succo di carota, con l’aggiunta di un po’ di rosmarino è un ulteriore rimedio naturale, se amate le centrifughe aggiungete anche la curcuma che per la sua potente azione antinfiammatoria e protettiva nei confronti del fegato.

Ci sono anche alcune erbe che aiutano il fegato, come il tarassaco un’ erba amara che stimola la giusta depurazione del fegato e il suo corretto funzionamento. La possiamo assumere sotto forma di tisana, di infuso o anche di decotto, mentre i suoi fiori sono perfetti per un elisir detox.

Il cardo mariano, è un erba composta da silimarina una sostanza molto protettiva nei confronti delle sostanze nocive rilasciate dall’organismo ed ha enormi benefici per le funzioni del fegato e normalizza le funzioni epatiche, riduce il colesterolo, i trigliceridi e la lipemia ed un azione mirata ad accelerare il metabolismo.

L’erba d’orzo è un altro depuratore per il fegato, ha proprietà immuni stimolanti e alcalinizzanti e in più contiene molta clorofilla dal forte potere disintossicante. Tra le piante amare c’è la bardana, le radici di questa pianta se essiccate sono usate per i decotti depurativi. La pianta riduce anche il colesterolo nocivo nel nostro sangue, abbassa i livelli della glicemia.

Un altro rimedio naturale è la linfa di betulla soprattutto se usato durante i cambi stagione. Anche l’aloe vera è molto importante,  è depurativa per l’organismo, il fegato e la pelle. Se aggiungete all’aloe una dieta ricca di vitamine, fibre e sali minerali riuscirete in poco tempo a purificare il vostro corpo.