A Roma ripartono i cantieri con 125 milioni da investire in strade, trasporti, mobilità. Previsti anche fondi per il completamento della scuola media di Corcolle

20317

In arrivo una bella notizia per i romani che da tempo sono in attesa di vedere riprendere i lavori nella Capitale. Martedì 31 luglio in giunta è stato approvato il maxi emendamento da 125 milioni di euro. L’operazione #sbloccacantieri da quanto riportato sulla pagina Facebook della Sindaca Raggi, prevede  58 milioni da investire sulle infrastrutture,  di cui 20 milioni da destinare alla manutenzione e ripristino delle strade, oltre 17,5 milioni per migliorare i trasporti e la mobilità. Si prevede di  spendere 8 milioni per le scale mobili e la sicurezza delle metropolitane, 300 mila euro per il completamento della scuola media di Corcolle e inoltre 1 milione di euro per la manutenzione straordinaria all’ex cinema Apollo dove ancora bisogna rimuovere l’eternit presente nella struttura e poi 4 milioni per le corsie preferenziali e la segnaletica stradale, 28 milioni per co-finanziare il ponte dei Congressi, 3 milioni per i parcheggi della stazione Acilia-Dragona, 3 milioni per la biblioteca pubblica di via della Lega Lombarda, 7 milioni per riqualificare il verde pubblico, 3 milioni per la riqualificazione del centro che accoglie i minori in via del Casaletto, 2 milioni per gli incroci pericolosi sulle strade, 350 mila euro per la ludoteca di Villa Torlonia. Tutte queste opere verranno avviate nei prossimi cinque mesi. Lo #sbloccacantieri è un progetto importante per Roma poiché consente di completare le opere ferme oramai da molto tempo, più lavoro e maggiori opportunità per le aziende.