A Torre Angela i Comitati di Quartieri invitano i capigruppo municipali: assente la maggioranza

20290

I comitati di quartiere Torre Angela, Arcacci e Torre Angela Futura, si sono riuniti presso l’Istituto Comprensivo di Via Merope e hanno invitato il Presidente Romanella e i capigruppo del Consiglio municipale. L’oggetto della riunione, a cui hanno partecipato anche più di 60 cittadini, era discutere e conoscere, soprattutto dalla maggioranza che governa il Municipio, le attività municipali relative a “viabilità, Ama, trasporti e scuole”. Fortemente indignati sia i comitati che i presenti per la mancanza della maggioranza all’evento, “neanche un esponente del Movimento è davvero un brutto segnale” affermano i Comitati.

I comitati espongono i problemi, si parla dunque di Ama e dei rifiuti che degradano Torre Angela: “siamo stati abusivi in passato, ma mai cosi sporchi” affermano i comitati. Si parla ancora delle buche sulle strade e i danni recati alle vetture dei cittadini, alla viabilità e anche ai trasporti pubblici. Sembra infatti che Atac abbia dichiarato di non mettere a rischio i propri mezzi di trasporto su strade troppo dissestate, diminuendo cosi i servizi.

Tra la parte politica presente all’incontro, c’era Antonio Villino (FdI), Dario Nanni (PD) e Nicola Franco (Fdi). I capigruppo invitano le persone ad essere presenti durante i Consigli municipali.

Nanni dichiara di non vedere alcun risultato o cambiamento dopo 2 anni di governo da parte della maggioranza e afferma “il compito di chi sta all’opposizione – in questo momento il PD – è di controllare e io vi dico che le cose non vanno come dovrebbero”. “Il VI Municipio è il più popoloso di Roma – continua Nanni – necessita di maggiore attenzione e risorse”.

Nicola Franco evidenzia l’assenza della maggioranza  che “non si è presentata a dare risposte ai cittadini”. È vero – aggiunge il capogruppo di FdI – i fondi municipali sono pochi, il comune ci aveva dato 2 milioni di euro per intervenire dove ce ne fosse stato bisogno, soldi che sono stati utilizzati per rifare 3 strade (2 a Torre Maura e una parte di via di Salone), i pochi fondi che abbiamo vanno spesi meglio”. “Venite e presenziate ai consigli – conclude Franco rivolgendosi alle persone in sala – cosi possiamo farci sentire”.