La primavera in cucina

20356

Ogni mese pubblicheremo le ricette di un menù completo, dove verranno utilizzati ingredienti di stagione e/o indicati per il periodo dell’anno.

Il mese di marzo segna l’inizio della primavera. La primavera è la stagione tradizionalmente associata alla depurazione in concomitanza del nuovo inizio: tutta la natura si rinnova e si prepara a un nuovo ciclo.

Pertanto il menù di questo mese comprende ingredienti leggeri, soprattutto verdure, che aiutano l’organismo a disintossicarsi e sono ricche di principi nutrizionali fondamentali.

Antipasto: soufflé di asparagi

Gli asparagi sono da sempre molto usati come rimedio popolare per i problemi di diuresi; sono ricchi di sali minerali e soprattutto di potassio, grazie al quale sono di aiuto anche al cuore e ai muscoli in generale. Sono molto poco calorici e combattono la ritenzione idrica.

Ingredienti per 4 soufflé:

800g di asparagi

3 cipollati freschi

3 albumi

200ml di panna liquida

40g di pecorino

Burro

Sale,pepe

 

  1. Pulite gli asparagi: separate le punte dai gambi e, per quanto riguarda questi ultimi, eliminate le parti filamentose e la parte bianca e dura.
  2. Tagliate a rondelle i gambi e tagliate verticalmente in due parti le cime.
  3. Tagliate i cipollotti e fateli dorare in padella con un po’ d’olio, aggiungendo poi i gambi. Cuocete tutto insieme fino a che i gambi non saranno ben morbidi, aggiungendo di tanto in tanto acqua o brodo e sale e pepe a piacimento.
  4. Ponete il tutto nel mixer e frullate.
  5. Spostate tutto in un contenitore e aggiungete la panna, il pecorino e i tuorli montati.
  6. Mettete il tutto negli stampini imburrati, posizionateli poi nella teglia per il forno riempita d’acqua per metà.
  7. Cuocete tutto in forno già caldo a 180° per 45 minuti o finché la superficie dei soufflé non sarà dorata.
  8. Lasciate raffreddare e decorate con le cime messe da parte in precedenza.

Primo: risotto con verdure di stagione

 

Ingredienti per 4 persone:

320g di riso

250g di asparagi

150g di zucchine

200g di agretti

250g di piselli congelati

1 cipollotto fresco

1 scalogno

50g di parmigiano

Vino bianco

Olio extravergine

Brodo vegetale

Scorza di limone

Sale, pepe

 

  1. Lavate tutte le verdure e asciugatele.
  2. Tagliate a rondelle gli asparagi eliminando le parti coriacee del gambo e conservando alcune cime da usare come decorazione. Tagliate anche le zucchine a cubetti e gli agretti in tre parti.
  3. Tagliate e in una padella soffriggete nell’olio il cipollotto fresco, fino alla doratura.
  4. Aggiungete poi gli asparagi e le zucchine, utilizzando il brodo necessario affinché non si attacchino alla padella.
  5. Aggiungete ancora i piselli e gli agretti, condendo con sale e pepe a piacimento.
  6. Tagliate lo scalogno e soffriggetelo in una padella; quando diventa dorato, aggiungete il riso e lasciatelo tostare.
  7. Aggiungete il vino bianco e lasciatelo evaporare. Continuate la cottura del riso aggiungendo il brodo, continuando ogni volta che si asciuga aggiungendone altro.
  8. A cottura quasi ultimata aggiungete le verdure e lasciate cuocere per altri 5 minuti (o fino alla cottura del riso).
  9. Aggiungete il parmigiano grattugiato e la scorza di limone e servite.

 

Secondo: filetto di merluzzo in padella

 

Il merluzzo è un pesce poco calorico e ricco di proteine, con una buona dose di sali minerali come fosforo, iodio, ferro e calcio. La maggior parte dei grassi che contiene sono omega 3, grassi insaturi con proprietà antinfiammatorie.

Molto indicato per la sua leggerezza e le sue proprietà nella stagione primaverile.

Ingredienti per 4 persone:

600g di merluzzo

30g di pinoli

1 spicchio di aglio

Burro

Farina

Prezzemolo

Sale, pepe

 

  1. Tagliate il prezzemolo e, in una padella, fate tostare a fuoco lento i pinoli per pochi minuti (finché non sono dorati).
  2. Preparate la farina con sale e pepe.
  3. Lasciate fondere il burro nel tegame.
  4. Una volta che il burro si sarà fuso completamente, infarinate e posizionate nel tegame i filetti di merluzzo, facendoli cuocere 2 minuti per lato a fuoco vivace. Toglieteli poi dal fuoco e teneteli al caldo.
  5. Nello stesso tegame appena usato versate un po’ d’acqua e cuocete per qualche minuto fino ad ottenere una salsa cremosa. Aggiungete il prezzemolo, il sale e il pepe e lasciate evaporare l’acqua.
  6. Servite i filetti con la salsa e i pinoli.

 

Contorno: “Barba di frate” con acciughe

Gli agretti, anche detti “barba di frate”, contengono una grande quantità di vitamine (soprattutto A e B), fosforo e calcio.

Sono poco calorici e poco energetici, ma la grande quantità di fibre che contengono è la ragione per cui sono molto consigliati nel caso di stitichezza e per depurarsi.

Ingredienti per 4 persone: 

500g di agretti

Acciughe, aglio, olio extravergine di oliva, sale

 

  1. Lessate in acqua salata gli agretti per 5-10 minuti (a seconda del gusto), poi scolateli e asciugateli.
  2. Fate rosolare in una padella l’aglio nell’olio e toglietelo quando diventa dorato.
  3. Aggiungete le acciughe spezzettate e quando saranno completamente disciolte nell’olio aggiungete gli agretti.
  4. Fate saltare per qualche minuto, finché non si sarà asciugato l’olio nella padella.

Dolce: Torta all’arancia

L’arancia ha tantissime proprietà. Per iniziare è un frutto ricchissimo di vitamina C. È fortemente antiossidante e ha azioni specifiche anche contro virus e batteri, poiché aumenta le difese immunitarie. Ha anche un’azione anti-stress.

Ingredienti:

270g di farina integrale

80g di burro

125g di zucchero di canna

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

180g di succo d’arancia

Zucchero a velo

 

  1. Spremete arance sufficienti da ottenere 180g di succo e conservate la scorza grattugiata di almeno 2 arance. Filtrate il succo.
  2. Setacciate la farina e aggiungete il lievito per dolci.
  3. Posizionate lo zucchero in una planetaria o in una ciotola e aggiungete il burro a temperatura ambiente. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto gonfio e cremoso.
  4. Sempre mentre le fruste sono in funzione, aggiungete le uova e la scorza d’arancia.
  5. Aggiungete la farina e il lievito poco alla volta e quando l’impasto diventa omogeneo aggiungete il succo d’arancia a filo, mixando il tutto finchè l’impasto non risulterà nuovamente omogeneo.
  6. Imburrate una teglia da 24cm e versate il composto.
  7. Lasciate cuocere in forno preriscaldato a 170° per 35 minuti, assicurandovi della cottura con uno stecchino.
  8. Lasciate raffreddare e spargete lo zucchero a velo.