Riprendono le attività del circolo di lettura “Rugantino” nella sede di What’s Up!Media

0
98

Il giorno 7 settembre alle ore 18:00 si è riunito il circolo di lettura dopo la pausa estiva. Come preannunciato agli iscritti dalla coordinatrice, prof.ssa Livia De Pietro, l’incontro si è svolto presso la sede del giornale What’s Up! Media, in Via della Tenuta di Torrenova 18/20 che consente il distanziamento. In apertura dei lavori, la coordinatrice ha ringraziato il direttore editoriale Loris Scipioni che tanto si prodiga per il territorio, il quale ha reso noto che sarà possibile usufruire di tale sede sia per gli incontri mensili, sia per organizzare delle attività fin quando non sarà possibile ritornare nella propria sede, la biblioteca Rugantino, in completa sicurezza. E’ necessario però comunicare di volta in volta alla responsabile della biblioteca l’agenda delle iniziative del Circolo perché siano inserite nel notiziario delle biblioteche di Roma. A tale proposito, ricorda le linee guida che regolano i circoli di lettura, riconfermate dal nuovo presidente delle biblioteche di Roma, dott. Vittorio Bo.

Si ribadisce infatti  che in sostanza, le attività dei circoli di lettura dovranno partire sempre dal libro e dalla lettura per travalicare i confini della testualità e tendere allo sviluppo delle competenze socio-emotive, indirizzandole agli utenti esterni che possono partecipare agli incontri periodici oppure nelle scuole dove già sono stati avviati alcuni progetti. Inoltre, in sintonia con i principi enunciati nello statuto delle biblioteche pubbliche di Roma,  l’organizzazione dei contenuti e della struttura progettuale degli incontri, deve necessariamente ruotare intorno a un tema a libera scelta di ogni circolo.

Si procede poi alla stesura di  un programma di massima che si riporta di seguito:

ATTIVITA’ DEL CIRCOLO DI LETTURA ANNO 2020/2021

Poiché l’obiettivo prioritario del Circolo è quello di promuovere il più possibile il libro in cartaceo,  si ci attiverà per la presentazione di almeno un libro al mese. Attraverso la presentazione del libro, o meglio, la valutazione critica, si approfondisce lo studio della letteratura per quanto riguarda le correnti letterarie, lo stile, il linguaggio, insomma tutto ciò che si possa valutare in uno scritto.

Il Circolo di lettura agisce in collaborazione con le associazioni del territorio, gemellandosi con l’associazione MAREL, che persegue gli stessi scopi, fondata nel 2005 a seguito del decesso di Mariella Di Maso, avvenuta per una forma di tumore raro.

L’operato dell’associazione si ispira ai valori da lei perseguiti in vita ed è accreditata presso la Regione Lazio e il MIUR perchè si occupa soprattutto di formazione, insomma corsi di aggiornamento rivolti agli insegnanti, soprattutto per la prevenzione e la cura del disagio.  Si ripeteranno i due premi letterari ideati per mantenere vivo il suo ricordo: “Speciale donna” e “Speciale infanzia”. Covid permettendo, in biblioteca si organizzeranno le due cerimonie di premiazione, una l’8 marzo, l’altro a fine anno scolastico, di solito il 24 giugno. Durante la cerimonia, preparata dal circolo di lettura, si leggono gli elaborati vincitori con sottofondo musicale, si affronta qualche argomento letterario con Dacia Maraini, presidente onoraria dell’associazione MAREL, nonché candidata al premio Nobel per la letteratura edizione 2020.

Settembre: Illustrazione compiti specifici del circolo di lettura. Bozza di programmazione con scelta di argomenti da trattare.

Ottobre: Lettura del regolamento inerente il premio “Biblioteche di Roma”. Discussione in merito

Novembre: Discussione sui libri letti, candidati al premio “Biblioteche di Roma” per scoprire e valorizzare spunti e strumenti utili per instaurare un dialogo su punti di vista diversi

Dicembre: Letture specifiche per inquadrare ogni tipo di romanzo. Scelta dei libri da votare

 Gennaio: Trattazione di argomenti culturali collegati alla lettura con le scolaresche (scrittura, recitazione, editing, recensioni, i vari tipi di linguaggio)

 Febbraio: Proposta alle scolaresche del tema: “Oltre la pandemia, leggere la realtà in tutte le sue forme”  da esprimere in versi, in narrativa, in disegni, in pittura in recitazione o altro

Marzo: Evento “Speciale donna 2020” con recitazione poesie e brani sul protagonismo femminile con madrina Liana Orfei

Aprile: Valutazione degli elaborati eseguiti dalle scolaresche

Maggio: Adesione al progetto “Maggio del libro”  delle Biblioteche di Roma con la presentazione di tre libri

Giugno: Allestimento di una mostra in biblioteca di tutti i lavori eseguiti dai ragazzi attraverso i progetti realizzati.

Chiusura delle attività con la manifestazione “Speciale infanzia” alla presenza di Dacia Maraini che presenterà il suo libro: “Trio”

 

Luisa Di Maso