IL “GRANDE IMPERO” LEADER ANCHE NEL SOCIALE

0
272

GRANDE IMPERO:  “CI RIEMPIE DI GIOIA E ONORE POTER CONTRIBUIRE ATTIVAMENTE AL BENESSERE DELLA COMUNITÀ DONANDO A CHI NE HA PIÙ BISOGNO”

LORIS SCIPIONI: “PORGO IL MIO PIU’ CALOROSO BENVENUTO AL GRANDE IMPERO NELLA GRANDE FAMIGLIA DEL VOLONTARIATO”

Sono molte le aziende Romane che quotidianamente contribuiscono a sostenere la solidarietà, imprese che oltre ai propri doveri aziendali dedicano il loro prezioso tempo e le loro forze ai più deboli e ai meno fortunati. L’Associazione Sguardo al Futuro rappresentata da Loris Scipioni, dopo la collaborazione con una delle radio più seguite della capitale, “Radio Mambo”, incassa una nuova importantissima collaborazione quella del marchio “Grande Impero”, leader nel panorama nazionale di produzione del pane artigianale.

L’associazione “Sguardo al Futuro” si occupa del recupero, della raccolta e della ridistribuzione di generi alimentari, donandoli alle persone in difficoltà, operando nel contesto romano da anni e in territori difficili della capitale come Tor Bella Monaca. L’associazione grazie alla sua grande rete di volontari recupera i prodotti ancora integri dandogli  nuovo valore sociale, combattendo il forte spreco nella catena agro-alimentare, e ridistribuendoli  gratuitamente alle persone in difficoltà.

Contattata dalla nostra redazione il “Grande Impero racconta: “La storia del pane Grande Impero da sempre si fonda su importanti valori etici, come impegno, condivisione, sacrificio e rispetto ed è per questo che ci riempie di gioia e onore poter contribuire attivamente al benessere della comunità, donando a chi ne ha più bisogno, al contempo combattendo lo spreco alimentare e rendendo accessibile un bene primario come il pane a tutti, nessuno escluso. Grazie all’Associazione Sguardo al Futuro, e alla sua calorosissima accoglienza, abbiamo l’opportunità di raggiungere tante persone e mettere in pratica un impegno sociale che, come voi, ci auguriamo possa essere d’ispirazione per quante più realtà possibili”.

Felice della nuova collaborazione, che sta già riscuotendo molto successo, dall’Associazione Sguardo al Futuro il Presidente Loris Scipioni: “Con grande piacere porgo il mio più caloroso benvenuto al “Grande Impero” nella grande famiglia del volontariato e lo ringrazio a nome di tutti per la preziosa collaborazione. Dietro questa grande azienda, ho potuto verificare personalmente che ci sono persone speciali con un immenso cuore che donano senza chiedere niente in cambio”. – Continua Loris – “Il nostro lavoro a servizio della collettività prosegue senza pit stop, il marchio “Grande Impero” si è reso da subito disponibile alla cooperazione, un aiuto alla città concreto e senza mezze misure in poche settimane sono arrivati oltre 20 quintali  di pane sulle tavole dei meno fortunati. E’ un aiuto di notevole impatto sociale ed ambientale, una mission che mette al centro due grandi temi che affliggono l’intero pianeta, quello della sussidiarietà verso i meno fortunati e la sostenibilità ambientale” – commenta Loris – “Le istituzioni locali sono sempre più lontane dai cittadini in difficoltà, chi abita in periferia è abbandonato a se stesso, le disuguaglianze nella città crescono e da uno studio del team “MappaRoma”, quartieri periferici come Tor Bella Monaca sono 9 volte più poveri rispetto a zone come i Parioli, non è possibile lasciare indietro interi quadranti della città, servono politiche strutturali più eque e più giuste che producano un benessere collettivo tra i cittadini”. – Continua Loris –  “E’ necessario per il bene del pianeta e di tutti noi incentivare lo “Sviluppo Sostenibile”, una grande sfida dove più le aziende sono grandi maggiore è il loro ruolo e la loro responsabilità nella partita mondiale in campo sociale. E’ importante mettere in atto un vero e proprio cambiamento culturale nell’intero mondo imprenditoriale, dove le società giochino un ruolo di “attore di sviluppo” nella creazione di un modello di crescita sostenibile, generando un valore per l’impresa e allo stesso tempo migliorando lo sviluppo socio-economico della comunità in cui opera”. – Prosegue Loris –  “Rinnovo l’invito a tutti coloro che si trovano in difficoltà alimentare di venire a  trovarci,  cercheremo di aiutare tutti, nessuno escluso. Da noi donne, uomini e famiglie possono trovare il conforto di una comunità che come una famiglia li accoglie quotidianamente”. – Conclude Loris – “Un altro ringraziamento speciale va a tutto quel mondo del volontariato che senza sosta, nell’ombra, lavora inesorabile a servizio di tutti e dell’intera città, sono loro i veri super eroi di questa società”

La città di Roma nel sociale acquista giocatori e allarga la sua squadra per contrastare la crescente povertà e gli imprenditori romani non restano con le mani in mano ma vogliono esserne parte attiva, non gli basta più conseguire nuove ricchezze con la loro attività economica, ma sentono il bisogno di ridistribuire parte della loro produzione, guardando oltre i propri profitti ed essere attori principali di un cambiamento positivo della società, partecipi di una missione sociale che può migliorare la città,  la vita di tanti e lasci un ricordo nel cuore di molti.

La responsabilità sociale delle imprese aiuta a creare fiducia anche tra i propri clienti, in un sondaggio condotto da Social Enterprise UK, un intervistato su tre ammette di vergognarsi nel fare acquisti presso aziende socialmente irresponsabili e il 91% dei consumatori si aspettano che le società di cui usufruiscono operino responsabilmente affrontando le problematiche sociali e ambientali. Questo è il caso del “Grande Impero” leader nella produzione del pane e leader nel sociale nella Capitale d’Italia.