“Sport e Periferia” con la rete tra il Municipio, l’Università e il Coordinamento delle Associazioni sportive Roma6Sport

0
232

 

Giovedì 20 dicembre, presso l’Università di Roma Tor Vergata facoltà di Medicina, l’Assessorato alla Scuola, allo Sport e alle Politiche Giovanili del VI Municipio delle Torri, in collaborazione con il Coordinamento delle Associazioni Sportive del medesimo territorio, “Roma6Sport”, hanno organizzato il Convegno “Sport e Periferia”.

L’incontro è stato l’occasione per parlare dell’importanza del ruolo dello sport, in termini di formazione e di educazione, nelle periferie. Lo sport come strumento aggregativo, per offrire un’alternativa di riscatto a tanti giovani e come espediente di allontanamento dalla strada: l’attività sportiva come valore e punto di rifermento. L’obiettivo per il futuro sarà quello di coinvolgere più giovani possibili, facendo crescere la fruizione dello sport nel VI Municipio.

L’Università di Roma Tor Vergata è stata rappresentata dal Prof.re Michele Panzarino che ha evidenziato l’influenza e l’efficacia che l’Università può avere sul territorio. Recentemente è stato firmato un accordo di collaborazione tra Università e Municipio VI che permetterà la cooperazione tra le due istituzioni. Tra le intese firmate, alcune riguarderanno prettamente l’attività sportiva nelle palestre comunali affidate alle associazioni sportive. Studenti della facoltà di Scienze Motorie, potranno effettuare tirocini curriculari negli impianti degli istituti sul territorio, apportando le loro conoscenze accademiche e ricevendo indietro l’esperienza di chi da anni lavora sul campo. Questa collaborazione tra Università, Municipio VI e associazioni sportive è frutto di una rete che porterà valore al territorio.

L’Assessore del VI Municipio, Alessandro Gisonda, con deleghe allo sport si è soffermato sull’importanza di dare opportunità ai giovani del territorio. Dare un’opportunità è dare una risposta, ha affermato l’Assessore. Inoltre Gisonda ha preannunciato, ma non dato per certo, l’investimento di 2 milioni di euro da parte di Roma Capitale per i lavori di rifacimento e manutenzione delle palestre delle scuole comunali della periferia in parte e per attrezzature sportive che saranno adibite a favorire l’attività sportiva all’aperto nelle arie verde municipali.

È intervenuto in seguito il Presidente del VI Municipio Roberto Romanella che ha dichiarato: “abbiamo il Municipio con il più alto tasso di povertà ma anche con il più alto numero di giovani; dobbiamo ovviare alla mancanza di grandi budget economici investendo sulla cultura e in questo caso sulla cultura sportiva capace di dare regole ai giovani ed educazione”.

A rappresentare gli istituti scolastici comunali nei quali sono presenti gli impianti sportivi, è stata la prof.ssa Maria Rosaria Autiero, dirigente scolastica del Liceo Scientifico Edoardo Amaldi di Tor Bella Monaca.

L’ospite più atteso è stato il Maestro di Judo Gianni Maddaloni di Scampia, Napoli. Il Maestro Maddaloni ha parlato dell’importanza di promuovere l’attività sportiva nelle periferie. La sua palestra è aperta a ragazzi di tutte le culture, figli di immigrati, figli di rifugiati, figli di detenuti. Lo sport in questi luoghi difficili ha un ruolo fondamentale tra cui far tornare a sognare i ragazzi. Perché Scampia “è come un pozzo senza uscita” afferma Maddaloni, e sognare di vincere le Olimpiadi è un’evasione. Il figlio del Maestro Maddaloni, Pino, è riuscito a vincere una medaglia d’oro nel Judo alle Olimpiadi di Sydney nel 2000. Lo sport in questi quartieri è un’alternativa per uscire dalle strade, per avere una carriera e ciò che lo sport ti dà lo si porta nella vita conclude il Maestro Gianni.

Termina il convegno con i relatori che hanno premiato numerosi giovani e bambini per essersi particolarmente distinti con risultati sportivi nell’anno 2018. Riconoscimenti sportivi avvenuti tra il cospicuo pubblico presente e l’entusiasmo dei ragazzi e dei genitori presenti,  evidentemente soddisfatti dell’evento a loro dedicato.

Infine il Coordinamento delle Associazioni Sportive Roma6Sport, ringrazia e dà l’appuntamento al 2019.