“Il mercatino dei sapori” a Prato fiorito da settembre: konsumer Italia

0
785

Konsumer Italia ha intervistato Giuseppina Montanari, Assessore alle politiche ambientali di Roma Capitale. L’Assessore ha confermato l’impegno assunto relativo alla sua presenza all’inaugurazione del “mercatino dei sapori” che Konsumer sta lanciando nella periferia Est di Roma, alla fine di via Geraci Siculo in zona Prato Fiorito. Un impegno che va oltre la semplice presenza ma che afferma essere l’attestazione di una buona pratica che va inserita nel Paesdi Roma (patto tra i Sindaci) finalizzata alla lotta allo spreco ed alla dispersione di materie prime seconde. “Il mercatino dei sapori” avrà illuminazione a led, possibilmente data da energia derivante da fonti rinnovabili, e che i produttori saranno in larga misura da filiera corta rispettando e rilanciando il progetto Agricercandodi Konsumer Italia oltre a produttori della zona di Amatrice ed Accumoli; infine nel mercatino sarà possibile far la spesa con lo scontrino del compattatore della plastica a disposizione di tutti i cittadini. L’inaugurazione, con la presenza dell’Assessore, dovrebbe avvenire sabato 15 settembre.

Proprio dall’importanza del riciclo della plastica si parte per parlare dei rifiuti e del piano di riutilizzo dei materiali post consumo della Giunta che punta esclusivamente sull’economia circolare in cui il rifiuto non sia più tale ma materie prime seconde, disponibili per il riutilizzo. Alle domande dedicate alla capacità delle Isole Ecologiche per il conferimento degli ingombranti ed alla mancata raccolta che ancora accade in molte zone di Roma l’Assessora risponde con grande sicurezza: “le isole ecologiche sono solo 14 in una città dove ne servirebbero 50, entro il 2019 ne avremo altre 4 disponibili ed altre 26 entro il 2021, iter amministrativo permettendo, ma questo piano è già in esecuzione.

Sulla raccolta incide molto il problema delle utenze sconosciute, quindi un servizio tarato per 100.000 utenze rischia il collasso se quelle reali sono 120.000. Questa situazione, che va emergendo man mano avanza il nuovo piano di raccolta, andrà sempre più sanandosi. Intanto dopo 10 anni in cui non sono stati acquistati nuovi mezzi per AMA, oggi ben 30 nuovi mezzi entrano in azione permettendo una miglior razionalizzazione della raccolta. In coda all’intervista la buona notizia dell’entrata in funzione a giorni della spiaggia sul Tevere, una spiaggia attrezzata e gratuita che resterà aperta tutti gli anni fino al 30 ottobre, con un servizio di trasporto sul Tevere dalla spiaggia ad Ostia. Una città che cambia.