Un mix di farmaci testato sui topi ha allungato la vita uccidendo le cellule invecchiate

0
415

Un mix di farmaci è riuscito ad allungare la vitadi topi anziani, facendoli vivere più a lungo e in buona salute: ha cancellato dai tessuti degli animali le cellule invecchiate, rigenerando così l’intero organismo. Il risultato, di un gruppo della statunitense Mayo Clinic, è pubblicato sulla rivista Nature Medicine. Il cocktail di farmaci sperimentato nello studio è composto dal dasatinib, che stimola la morte delle cellule tumorali, e dalla quercetina, un antiossidante presente in capperi, uva nera, cipolle rosse e altri alimenti. Queste sostanze agiscono permettendo alle cellule senescenti di autodistruggersi, invece di danneggiare quelle sane vicine e il resto dell’organismo.

Nei topi invecchiati l’uso dei farmaci ha migliorato le funzioni fisiche: riuscivano a correre meglio su un tapis roulant e mantenere una presa più forte, aumentando giornalmente il livello di attività. La loro vita si è allungata del 36%, trascorsa senza malattie o disabilità vicino la morte. Prima che possano essere usati nell’uomo, però, questi farmaci dovranno essere testati in sperimentazioni cliniche che ne dimostrino sicurezza ed efficacia.