A Roma il ritorno di “Il Cinema in Piazza”

0
311

Dopo che il bando presentato da Roma Capitale per l’assegnazione della programmazione cinematografica in Piazza San Cosimato a Trastevere è andato deserto, i Ragazzi del Cinema America si “riprendono” ciò che è stato creato da loro durante le scorse estati con il “Festival Trastevere”. E con regolare assegnazione da parte di Roma Capitale. Una vittoria per il cinema e per la cultura cinematografica che sin dalle passate edizioni ha sostenuto il progetto. Da Carlo Verdone a Matteo Garrone, da Ettore Scola a Francesco Bruni e Dario Argento.

Ovviamente i Ragazzi del Cinema America non si erano di certo fatti prendere dallo sconforto dalla notizia della mancata assegnazione. Infatti, la loro iniziativa anziché bloccarsi è stata decisamente ampliata con l’aggiunta di due nuove location (per la zona di Trastevere la location scelta per sostituire Piazza San Cosimato era il piazzale del Liceo Kennedy). Un segnale importante quello di diffondere “gli schermi” anche in altre zone periferiche della città.

L’intera manifestazione nata in collaborazione con MIBACT e SIAE nell’ambito dell’iniziativa “SILLUMINA – Copia privata per i giovani e per la cultura” prevede che nelle tre location stabilite (la “riconquistata” Piazza San Cosimato a Trastevere, il Porto turistico di Ostia sul Lungomare Duca degli Abruzzi e il bellissimo Parco del Casale della Cervelletta con ingresso in Via della Cervelletta all’incrocio con Via di Tor Cervara) si susseguano 201 serate totali ad ingresso gratuito con retrospettive e partecipazioni eccellenti degne di nota.

Al Casale della Cervelletta sono in corso le retrospettive su Pedro Almodóvar, Hayao Miyazaki e su Matteo Garrone. In particolare i film di quest’ultima retrospettiva sono stati, e saranno, sempre presentati dall’autore Matteo Garrone. Ma anche i film non inclusi nelle retrospettive sono spesso presentati dagli autori. Ad esempio Pif il 5 luglio ha presentato il suo primo film del 2013 La mafia uccide solo d’estate. E per i più accaniti cinefili sono da segnalare le maratone di film fino all’alba, come la maratona dei film di Indiana Jones, Alien o Il Padrino e le proiezioni di produzioni di giovani autori.

Al porto turistico di Ostia la programmazione è più lunga e andrà avanti fino all’8 settembre; ad aprire la manifestazione è stato Carlo Verdone che ha omaggiato Pietro Germi e il suo Divorzio all’italiana ma la programmazione prosegue con la presenza di diversi artisti e personalità dello spettacolo a presentare le retrospettive dedicate a Fellini, Pasolini, Tarantino, Sofia Coppola, Quentin Tarantino e quella dedicata ai più piccoli con i classici Disney e Pixar.

Ed infine la location di Piazza San Cosimato propone diverse retrospettive: senza dimenticare i classici Disney e Pixar per i più giovani si alterneranno retrospettive su Franco Zeffirelli, Woody Allen, Darren Aronofsky e Paul Thomas Anderson. Da segnalare qui un aggiunta; la retrospettiva horror curata esclusivamente dal maestro Dario Argento. La formula è sempre la stessa con i film presentati da autori e personalità dello spettacolo.

Per tutte le location l’orario di inizio delle iniziative è le 21:15 ma si consiglia di consultare i vari programmi sul sito ufficiale della manifestazione https://ilcinemainpiazza.it/.

 

Giovanni Grasso