Tra Finocchio e Borghesiana, ripresa dei lavori a nuovi collegamenti stradali per alcuni cantieri fermi dal 2014

Ziantoni: “un esposto in Prefettura per riportare l’attenzione sul degrado del territorio che l’abbandono dei cantieri aveva provocato”

0
517

Tra la via Prenestina e la via Casilina, all’altezza dei quartieri di Finocchio e Borghesiana, sono cominciati i lavori di bonifica e messa in sicurezza di alcuni cantieri che si occuperanno del territorio ai fini di agevolare la viabilità locale. In tali cantieri in via Borutta, in via Modolo, erano cominciati i lavori già nel 2009 per poi essere definitivamente interrotti nel 2014, lasciando le opere incomplete. Cosi Katia Ziantoni, Assessore all’Ambiente, Mobilità, Decoro Urbano, Patrimonio, Benessere e Tutela degli Animali del VI Municipio, a What’s Up! Media: “dopo la prima commissione capitolina e un anno perso tra documentazioni non pervenuta e vari direttori dei lavori, ci è voluto un esposto in Prefettura e un tavolo tecnico con le parti per riportare l’attenzione su un’opera strategica e sul degrado ambientale che l’abbandono del cantiere ha prodotto in questi anni”. Attualmente l’obiettivo dei lavori sarà mettere in sicurezza i cantieri precedentemente abbandonati per poi farli lavorare ai collegamenti stradali tra via di Rocca Cencia, via di Borghesiana e via Prenestina. I lavori, spiega l’Assessore, fin dal 2009 hanno inizialmente subito ritardi e poi sono stati bloccati a causa di un contenzioso tra la ditta vincitrice dell’appalto e il Dipartimento SIMU (Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana). “Nel corso del tavolo tecnico convocato presso la Presidenza del Municipio VI”, continua l’Assessore Municipale, “sono stati definiti, con i competenti Dipartimenti e i consorzi, le procedure per superare il degrado ambientale e i rischi per la sicurezza accertati nel corso dei sopralluoghi condotti dagli organi preposti. Sopralluoghi durante i quali si è stimata la bonifica dell’area e si sono attivati i dovuti controlli sui terreni e le attività confinanti con Via Borore, come più volte segnalato anche dai cittadini”. Al termine della messa in  sicurezza dell’area, quindi dopo gli interventi di bonifica e diserbo, si procederà con il completamento dei lavori che riguarderà, inizialmente,  il raccordo stradale tra via Prenestina e via Orotelli. Sono stati inoltre richiesti i preventivi ad ACEA per installare l’illuminazione pubblica in via Calasetta, mentre, conclude Ziantoni “sono sotto il vaglio dell’Avvocatura e all’attenzione dei competenti assessorati, i costi complessivi dell’opera a fronte dei lavori eseguiti e delle numerose varianti intervenute in corso d’opera”.

Andrea Lorenzini